p40Il 6 luglio è una data dolorosa per la storia della città di Dalmine ed è sempre stata ricordata come l’evento più tragico della città. Un terribile bombardamento che segnò a sangue le persone nei loro affetti più cari. Notiamo che si avvicina in fretta l’80esimo anniversario di quella tragica giornata. Si può ancora ascoltare alcuni testimoni protagonisti di allora ma sono in gran parte scomparsi, ricordi comunque di chi allora era ancora bambino. Il 6 luglio deve costituire comunque anche un’occasione di riflessione sulla storia che purtroppo si ripete. Siamo tutti per la pace, per la concordia dei popoli e questi ricordi aiutano a considerare la guerra inutile e dannosa per tutti.

Questa mattina, a Dalmine ho partecipato alle commemorazioni per il 79esimo anniversario del tragico bombardamento che durante la seconda guerra mondiale, il 6 luglio 1944, distrusse lo stabilimento siderurgico della Dalmine scaricando oltre 77 tonnellate di bombe e causando la morte di 278 persone e il ferimento di altre 800. Tutto questo senza nessuna segnalazione, l’allarme non fu dato, la sirena, che tante volte aveva spaventato i Dalminesi, rimase muta. Ricordare questa tragedia serve a preservare la nostra storia e a evitare che simili atrocità si ripetano. La memoria delle vittime di questa tragedia sia sempre presente nei nostri pensieri.

 

q956 bombard2023     q957 bombard2023    q958 bombard2023
cerimonia in chiesa    cerimonia al monumento    cerimonia al monumento  
         
q959 bombard2023     q960 bombard2023   q961 bombard2023 
concerto per Dalmine    concerto per Dalmine     concerto per Dalmine  

 


Dalmine, 7 luglio 2023



 

Contatore

Visite agli articoli
2096451